orientamento.jpg

Orientamento

L’art. 1 del DM 179 del 19/07/99 lettera g e la direttiva n. 487 del 06/08/97 affidano alla scuola il compito di organizzare l’orientamento. L’autonomia scolastica impone di operare affinché ogni studente venga sostenuto e responsabilizzato con progetti educativi che possano fornirgli strumenti per l’autoformazione e far liberamente emergere vocazioni, aspirazioni ed interessi. L’orientamento è pertanto da intendersi come:

  • una componente del sistema educativo;
  • un processo di formazione-informazione che assume aspetti diversi secondo l’età dell’alunno e mira ad un consolidamento della personalità, alla formazione culturale, allo sviluppo di autonomia decisionale e di scelta.

Gli Istituti Scolastici Superiori “Olga Fiorini” organizzano l’orientamento in fasi distinte, ma tra loro correlate, in base al corso di studio e alla classe di appartenenza.

Preingresso

In conformità al Progetto Educativo dell’Istituto, i rapporti tra i dirigenti, la famiglia, il personale, gli allievi sono improntati ad un clima sereno, ordinato, attivo e responsabile. Il primo frutto di questo clima è la conoscenza diretta che i responsabili hanno di ciascun allievo e della sua famiglia a partire dal momento dell’iscrizione, la quale si effettua solo dopo accurati colloqui intesi ad orientare i richiedenti su valide motivazioni di inclinazione e di obiettivi.

Accoglienza

Il primo anno di scuola superiore costituisce un periodo critico della vita del ragazzo per la necessità di operare cambiamenti, talvolta radicali, che possono generare difficoltà e disagio. Il Consiglio di classe, attraverso opportuni interventi che permettono allo studente di inserirsi nella nuova realtà, consolida le conoscenze e le abilità già acquisite, rinforza la motivazione, riorientandolo tempestivamente, qualora fosse necessario, verso un diverso indirizzo.
Uno degli interventi è quello dell’accoglienza, che fornisce agli studenti supporti metodologici e strumenti per prevenire eventuali fenomeni di disagio, insuccessi e abbandoni. Il Progetto Accoglienza propone le seguenti azioni:

  • raccordo Scuola Secondaria di Primo Grado;
  • incontro tra genitori - alunni e dirigenti, docenti (settembre);
  • rilevazione della situazione in ingresso: prove di ingresso, le cui risultanze saranno analizzate dai Consigli di Classe;
  • presentazione dei criteri di valutazione e del regolamento d’Istituto agli studenti e alle famiglie.

Orientamento

Durante il percorso scolastico l’orientamento si articola su due linee, formativa e informativa.
L’orientamento formativo ha lo scopo di rendere lo studente consapevole e di metterlo nelle condizioni di utilizzare al meglio le proprie possibilità, operando su diverse aree, secondo i seguenti criteri:

  • conoscenza del sé attraverso l’individuazione di interessi, capacità, competenze acquisite;
  • metodo di studio, attraverso l’individuazione del proprio stile cognitivo prevalente e l’acquisizione di metodi di lavoro complessi come il problem solving;
  • comunicazione, attraverso l’individuazione e la gestione delle dinamiche relazionali, interpersonali e il lavoro di gruppo.

L’orientamento informativo si propone di fornire notizie riguardo:

  • le offerte curricolari successivamente al III anno di corso;
  • il mercato e il mondo del lavoro in relazione agli indirizzi Abbigliamento e Moda e Grafica Pubblicitaria;
  • le opportunità per il diritto allo studio;
  • la formazione professionale post-diploma;
  • le tipologie di studi universitari.

OPEN DAY

E’ un appuntamento ormai consolidato, destinato ai genitori e agli studenti di terza media che si accingono a scegliere il percorso scolastico e intendono conoscere meglio il nostro Istituto.
Nei mesi di dicembre e gennaio sono organizzate le giornate di scuola aperta, in cui è possibile visitare l’intero istituto, osservare i lavori eseguiti dagli allievi della scuola esposti nei laboratori e incontrare il Direttore, il Dirigente Scolastico, i docenti, gli allievi che illustrano le caratteristiche della scuola e dei singoli corsi. L’obiettivo è quello di far capire come operiamo, attraverso quali strumenti ed in quali direzioni.

  • acof

    ACOF è una realtà formativa tra le più ricche e significative presenti in Nord Italia.

  • maternainglese

    Scuola per l'infanzia e scuola primaria "English School" nata per dare ai bambini l'opportunità di apprendere la lingua inglese in modo semplice e naturale.

  • montessori

    La Scuola Montessori di Castellanza è impegnata nella diffusione del pensiero e della pratica montessoriana.

  • scuola superiore

    L'offerta di ACOF per l'assolvimento dell'obbligo di istruzione presenta percorsi scolastici e sperimentali di istruzione e formazione professionale

  • formazione

    Ente di formazione Accreditato in Regione Lombardia per l'erogazione di Servizi formativi e Servizi al lavoro, copre una vasta area di interventi formativi e di accompagnamento per diverse tipologie di destinatari

  • aziende

    ACOF Aziende supporta lo sviluppo delle organizzazioni e dei professionisti attraverso gli strumenti della formazione e della consulenza.

  • spic

    La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo Integrato e di Comunità SPIC-ACOF, riconosciuta dal MIUR, abilita all'esercizio dell'attività psicoterapeutica

  • Nido

    L'asilo nido è un servizio educativo e sociale che accoglie bambini dai 6 ai 36 mesi, integrando l'opera della famiglia, in modo da favorire un equilibrato sviluppo psico-fisico